In occasione del centenario della fine della Prima guerra mondiale, l’A.B.M.C. riprende e amplia un progetto già intrapreso nel 1969 con la pubblicazione sul n. 11 della rivista storica ALTAMURA dell’elenco dei caduti altamurani e dei decorati al valor militare; un’impresa risultata ardua per quei tempi per la mancanza di notizie certe sia presso le istituzioni civili e militari che presso gli stessi famigliari.

A distanza di cinquant’anni, completiamo quell’opera già iniziata, colmando le inevitabili lacune e fornendo maggiori, per molti ma non per tutti, informazioni sugli ospedali da campo in cui morirono per le ferite riportate in combattimento o per malattia, la loro dislocazione nell’anno e mese del decesso, l’indicazione degli attuali luoghi di sepoltura nei cimiteri militari presenti in Italia e all’estero.

L’intento rimane lo stesso di quello di mezzo secolo fa: tramandare alle nuove generazioni di altamurani i nomi di quei loro lontani parenti, morti giovanissimi per difendere i confini della Patria. Si spera, così, di contribuire a mantenerne viva la memoria.

Ogni contributo fotografico e documentario da parte di enti, associazioni o privati che ancora conservano il ricordo di coloro che furono immolati in quella “inutile strage” sarà fondamentale per l’aggiornamento dei dati in nostro possesso.   

 >> ARCHIVIO CADUTI ALTAMURANI

 

 

Con delibera del Commissario straordinario del Comune di Altamura, dott. Vittorio Lapolla, n. 156 del 23 giugno 2018, divenuta esecutiva in data 9 luglio 2018, l’Archivio storico comunale, ubicato in alcuni locali del comando di Polizia locale, è stato affidato al nostro Ente in virtù della convenzione del 17 luglio 1951 e dell’art. 20 comma 1 dello Statuto della Città di Altamura.

Con verbale sottoscritto in data 19 luglio 2018 dalla Sindaca, avv. Rosa Melodia, dal presidente dell’A.B.M.C., prof. Giuseppe Pupillo, dal Dirigente I Settore, dott. Luca Nicoletti, dal Segretario Generale, avv. Antonella Fiore, dal Capo servizio Ufficio di Gabinetto della Sindaca, dott. Gennaro Zubbo, si è data esecuzione alla deliberazione commissariale.

 - INVENTARIO (Link momentaneamente non disponibile. Per informazioni inviare una mail al sito dell'Ente indicando l'oggetto della ricerca.)

 

MODALITÀ DI FRUIZIONE

Data la sua particolare collocazione, l’accesso all’Archivio storico del Comune è consentito al personale dell’A.B.M.C. solamente il MARTEDÌ e il GIOVEDÌ.

Ogni richiesta dovrà pertanto pervenire al nostro Ente per iscritto o via mail una settimana prima dei giorni sopra indicati, specificando la natura dei documenti da consultare e l’esatta collocazione che può essere ricavata consultando l’inventario presente in questa pagina.

Il primo numero della rivista "Altamura" - 1954

L'A.B.M.C. pubblica fin dal 1954 una rivista storica intitolata «ALTAMURA», che è anche bollettino di informazione della vita e dell'attività dell'Ente.
Fu fermamente voluta dal prof. Michele Di Fonzo, primo presidente dell'A.B.M.C., come risposta agli attacchi rivolti dalla stampa regionale e nazionale alla città di Altamura che non aveva commemorato la figura di uno dei suoi illustri cittadini, lo scienziato Luca de Samuele Cagnazzi, nel centenario della morte.
La rivista di propose, dunque, come "documentazione della vita culturale della città, pubblicazione di fonti storiche, incitamento e guida negli studi, legame spirituale fra gli altamurani e in particolare fra Altamura e i suoi figli che ne vivono lontano; soprattutto documentata affermazione dell'apporto altamurano alla compagine regionale e nazionale". 
La pubblicazione viene offerta in omaggio ai soci dell'A.B.M.C., alle biblioteche italiane e ad alcune straniere, ai privati ai quali si ritiene possa interessare e viene scambiata con analoghe opere edite da altri enti ed associazioni

Grazie alla collaborazione con la Biblioteca Italiana Ipovedenti (B.I.I.ONLUS - www.biionlus.it) e alla donazione di libri da questa fatta al nostro Ente di una prima tranche di opere stampate a grandi caratteri è stata attivata una speciale sezione a favore di coloro che soffrono di una riduzione significativa della funzione visiva.

Il catalogo delle opere sarà in continuo aggiornamento e chiunque abbia problemi di ipovisione può accedere liberamente al prestito librario.

AUTORE TITOLO LUOGO EDIZ. CASA ED. E ANNO COLLOCAZIONE NOTE
Andersen, Christian Trenta fiabe scelte tratte da: 40 novelle , di hans Christian Andersen treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 1  
Camilleri, Andrea La forma dell'acqua treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 2  
Missiroli, Marco Senza coda treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 3  
Matthew Barrie, James Peter Pan treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 4  
Giovanni Paolo II (Papa) Sulla ricchezza della misericordia treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 5  
Giovanni Paolo II (Papa) Dono e mistero diario di un sacerdote treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 6  
Benedetto XVI (Papa) L'uomo in preghiera treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 7  
Benedetto XVI (Papa) Le omelie di Pentling treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 8  
Benedetto XVI (Papa) Non mi sono mai sentito solo treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 9   
Francesco (Papa) La carità politica  Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 10  
Francesco (Papa) Osate sognare! Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 11  
Francesco (Papa) Ero straniero e mi avete accolto Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 12  
Francesco (Papa) Ero in carcere e siete venuti a trovarmi  Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 13   
Ammaniti, Niccolò Come Dio comanda (parte prima) Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 14  
Ammaniti, Niccolò Come Dio comanda (parte seconda) Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 15   
Ammaniti, Niccolò Io e te Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 16  
Ammaniti, Niccolò Anna Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 17  
Ammaniti, Niccolò Che la festa cominci Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 18  
Ammaniti, Niccolò Io non ho paura Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 19  
Ammaniti, Niccolò Ti prendo e ti porto via (parte prima) Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 20   
Ammaniti, Niccolò Ti prendo e ti porto via (parte seconda) Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 21  
Ammaniti, Niccolò Branchie Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 22  
Tolstoj, Lev N. Denaro falso Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 23  
Missiroli, Marco Atti osceni in luogo privato Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 24  
Corli, Ilaria Stelle & Strade la Trans AM a pedali Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 25  
Wilde, Oscar Cinque racconti Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 26  
Camilleri, Andrea Il casellante Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 27  
Wilde, Oscar Cinque racconti Treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 28 testo per dislessici
Tani, Cinzia Il gatto nell'armadio e altri racconti treviso B.I.I. onlus, 2017 FVI 29 testo per ipovedenti e  dislessici

I tre cannoni furono utilizzati dagli altamurani per difendere la città dall'assalto delle truppe sanfediste del cardinale Fabrizio Ruffo nelle giornate dell' 8, 9 e 10 maggio 1799.
Sono passati alla storia con i nomi di PEZZENTE, DENTAMARO, SFRATTACAMPAGNA. I cimeli furono inviati nel 50° anniversario dell'Unità d'Italia a Napoli per l'allestimento della "Mostra dei ricordi storici del Risorgimento Meridionale d'Italia" inaugurata il 25 maggio 1911. Non più ritirati, furono conservati in alcuni ambienti sotterranei del Museo Nazionale di San Martino.
Dopo varie traversie, tornarono per interessamento dell'A.B.M.C. ad Altamura. Attualmente sono collocati in via provvisoria presso la sala conferenze dell'Ente.