In occasione del centenario della fine della Prima guerra mondiale, l’A.B.M.C. riprende e amplia un progetto già intrapreso nel 1969 con la pubblicazione sul n. 11 della rivista storica ALTAMURA dell’elenco dei caduti altamurani e dei decorati al valor militare; un’impresa risultata ardua per quei tempi per la mancanza di notizie certe sia presso le istituzioni civili e militari che presso gli stessi famigliari.

A distanza di cinquant’anni, completiamo quell’opera già iniziata, colmando le inevitabili lacune e fornendo maggiori, per molti ma non per tutti, informazioni sugli ospedali da campo in cui morirono per le ferite riportate in combattimento o per malattia, la loro dislocazione nell’anno e mese del decesso, l’indicazione degli attuali luoghi di sepoltura nei cimiteri militari presenti in Italia e all’estero.

L’intento rimane lo stesso di quello di mezzo secolo fa: tramandare alle nuove generazioni di altamurani i nomi di quei loro lontani parenti, morti giovanissimi per difendere i confini della Patria. Si spera, così, di contribuire a mantenerne viva la memoria.

Ogni contributo fotografico e documentario da parte di enti, associazioni o privati che ancora conservano il ricordo di coloro che furono immolati in quella “inutile strage” sarà fondamentale per l’aggiornamento dei dati in nostro possesso.   

 >> ARCHIVIO CADUTI ALTAMURANI

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn